Assemblea alla Saxa Gres di Anagni – Località Selciatella
Venerdì 2 settembre, ore 12

Un’ azienda che vuole ripartire con 100 assunzioni nella provincia di Frosinone, grazie a un progetto di economia verde e circolare, e che aspetta da oltre 800 giorni i permessi e i servizi per cominciare a produrre.

È la storia incredibile della Saxa Gres di Anagni, azienda che vorrebbe poter iniziare la produzione di piastrelle da esterni in maniera innovativa e riciclando scarti, anche grazie a un investimento di 15 milioni di fondi esteri.

Un clamoroso autogol, in un’area del Lazio in cui la crisi economica e occupazionale è fortissima. E anche la dimostrazione che – al di là delle dichiarazioni – l’economia del riciclo è ostacolata di fatto dagli interessi dell’economia della discarica, in una regione in piena crisi sul recupero e il riciclo dei rifiuti.

Venerdì 2 settembre alle 11 i lavoratori in attesa di assunzione hanno indetto un’assemblea alla Saxa Gres (sull’Autostrada Roma- Napoli, a 500 metri dall’uscita Anagni), cui partecipa anche il management dell’azienda, per denunciare una vicenda che ha aspetti poco chiari.

È previsto un press point alle ore 12 in azienda.

Ufficio stampa
Silverback – Greening the Communication
Chiara Medini – c.medini@silverback.it – 346 3180668

Assemblea alla Saxa Gres di Anagni
Tagged on:                 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *